lunedì 18 dicembre 2017

COVER REVEAL OF SEX, LIES & DIAMONDS BY KRIS CALVERT

Hi, sweeties! Here you can find the cover reveal of the seventh book of the Sex and Lies Series, written by Kris Calvert. Hope you like it! x


#SexLiesDiamondsCoverReveal
Sex, Lies & Diamonds by Kris Calvert.
NEW Romantic Suspense coming January 18th!
#RomanticSuspense #SexandLies #LeoX #Diamonds


 BOOK INFO
Title: Sex, Lies & Diamonds
Author: Kris Calvert
Series: Sex & Lies
Genre: Romantic Suspense
Release Date: January 18, 2018
Graphic Designer: Jim Wilmink, Insignia Design


PRE-ORDER
iBooks http://bit.ly/Sex_Lies_Diamonds
B&N http://bit.ly/Diamonds_Nook
Kobo http://bit.ly/SLDiamonds
Amazon http://bit.ly/SexLiesDiamonds


ABOUT THE BOOK


















After eighteen months in the Mediterranean, newlyweds Polly Benson and Leo Xanthus can barely keep their hands to themselves. The Greek isles, sun and salty air has warmed their skin and their hearts, but each long in their own private way for a different life—a life where they never have to hide from the world and the mafia that forced them into seclusion.

The Marcello crime family is on the brink of going under. Major players have been killed or died off. Others have been put in prison to rot. With their revenue streams of heroin dealing drying up and the feds ever-present on their tail, aging crime boss Alfonso Balivino looks to steal a diamond owned by his one-time boss, Kostas Xanthus to fund the family. Because of the untimely death of Kostas’ grandson Leo, the diamond should be in the family safe in New Orleans at Jackson House. But when his son and grandsons break into the antebellum mansion in the heart of the Garden District nearly killing the caretaker Oscar, they find an empty safe and walk away knowing they’ve been duped.

Now, presumed dead but under protection, Leo and Polly will be forced to leave their unknown location and find their way home to New Orleans and Jackson House before the Marcello crime family murders their way through everyone they love and care for, forcing them and the four carat diamond engagement ring on Polly’s hand out of hiding.

But the diamond is more than a stone. It’s a puzzle. A password to something monumental. And when Polly and Leo discover the ring she’s been wearing is the key to riches far greater than anyone could imagine, the race is on—not only to keep everyone alive, but from potentially funding a crime family with billions that could fuel a heroin empire.



ABOUT THE AUTHOR:
Kris Calvert is a former copywriter and PR mercenary who after some coaxing, began writing novels. She loves alliteration, pearls and post-it notes. She's married to the man of her dreams and lives in Lexington, Kentucky. She's Momma to two grown kids and is also responsible for one very needy dog. When she's not writing, she's baking cupcakes.


CONNECT WITH THE AUTHOR:
Website: www.kriscalvert.com
Facebook: www.facebook.com/kriscalvert30/
Twitter: https://twitter.com/kriscalvert | @kriscalvert
IG: https://www.instagram.com/kriscalvertauthor/ | @kriscalvertauthor
Goodreads: https://www.goodreads.com/author/show/7389655.Kris_Calvert
Amazon Author Page: https://www.amazon.com/Kris-Calvert/e/B00GQP4E46/
Newsletter: http://www.kriscalvert.com/mailing-list
Bookbub: https://www.bookbub.com/profile/kris-calvert
Personal Facebook Group: https://www.facebook.com/groups/1548069045449745/



xoxo,
Giada

domenica 17 dicembre 2017

RECENSIONE di Tredici di Jay Asher

Buona sera, bloggers e lettori! (Finalmente) Ho finito di leggere "Tredici" di Jay Asher e che dire, sono così sconvolta che non so se troverò le parole adatte per spiegarvi il senso di dolore e di sofferenza che mi è lasciato addosso, che mi è appiccicato addosso come l'umidità che c'è fuori da casa mia.

PREMESSA
Sapevo bene di cosa trattava questo romanzo, non appena l'ho preso in biblioteca. Sapevo che era forte. Ma non mi immaginavo che fosse così tanto forte. "Tredici" è un libro di denuncia al bullismo. "Tredici" è tante cose, e mi auguro di riuscire a mettere nero su bianco tutte le sensazioni e i pensieri che questo libro ha suscitato in me durante la lettura. Non sarà facile. E' stato un gran colpo a livello emotivo, questo romanzo. Eppure bisogna parlarne, proprio per evitare che avvengano di nuovo cose del genere. Proprio per sensibilizzare le persone a ciò.

TRAMA (DA GOODREADS)
Clay Jensen torna a casa da scuola e davanti alla porta trova un pacchetto indirizzato a lui, ma senza mittente. Dentro ci sono sette cassette numerate con dello smalto blu. Clay comincia ad ascoltare: le ha registrate Hannah Baker, la ragazza di cui Clay è innamorato da sempre. La stessa ragazza che si è suicidata due settimane prima. Hannah ha registrato tredici storie, una per lato, una per ogni persona che in un modo o nell’altro l’ha spinta verso la decisione di togliersi la vita. Ma lui cosa c’entra? Clay è sconvolto, vuole capire fino in fondo, scoprire quale ruolo ha svolto. Per tutta la notte, guidato dalla voce di Hannah, Clay ripercorre gli episodi e i luoghi che hanno segnato la vita della ragazza e che come tante piccole palle di neve si sono accumulati fino a divenire una valanga incontrollabile. Per tutta la notte, con la voce nelle cuffie, Clay si tuffa nei ricordi, nei rimpianti, e si tormenta cercando di capire cosa sarebbe successo se…

RECENSIONE
"Sono tutti degli innocenti. Finché non premono play."
Così dice la tagline del libro e della serie originale Netflix. Clay si ritrova davanti alla veranda di casa una scatola da scarpe, inviatagli senza mittente. E' nel garage di casa sua che Clay scopre che quelle cassette sono state registrate da Hannah Baker, la ragazza ci cui si è innamorato. Pur andando contro ciò che la ragione gli dice, decide di ascoltarle tutte quella notte. E mentre vaga per la città, seguendo le stelline segnate sulla mappa che la stessa Hannah ha preparato per la lista di Tredici persone colpevoli, in un modo o nell'altro, del suo suicidio. Man a mano che la storia prosegue, vediamo Clay reagire in modi diversi alle rivelazioni scioccanti che Hannah fa: dalla piccola presa in giro di Alex Randell in "Hot/Chill", un giochino stupido tra ragazzi in cui si dice chi è figo e chi no, fino a fatti molto più gravi come la rimozione di un segnale stradale da parte della perfetta Courtney Crimsen fino allo stupro effettuato da Bryce ai danni di Jessica. In una spirale discedente, Hannah rende i suoi lettori (e ascoltatori) presente che la valanga la sta travolgendo sempre di più, fino a farle mancare il respiro. Una valanga che le ha fatto mettere in discussione la sua stessa vita. Una valanga che l'ha sommersa, che non le ha lasciato scampo. Tutti, in quella lista, sono colpevoli di qualcosa. Tuttavia, nella sua stessa depressione, Hannah non è meno colpevole di quelli che ha messo in quella lista, perché non solo ha registrato delle cassette contenenti segreti scottanti su gran parte dei suoi compagni di scuola, ma anche perché si è premurata per farne una copia onde evitare che il segreto a cui li costringe non sia stato mantenuto. Vediamo Hannah prima vergognarsi del termine "suicidio", fino a quando, quando ormai ha deciso cosa fare, non considerare più tale parola come un tabù. Una generazione di ragazzi segnati dalla mancanza d'amore, incapaci d'amare se stessi e il prossimo, capaci solo di ferire le persone a spron battuto, senza minimamente tener conto delle conseguenze delle loro parole e delle loro azioni.

"Tredici" non è un libro facile da digerire, per niente. Come un utente su Goodreads ha detto, e con il quale concordo, questo libro dovrebbe avere un PARENTAL ADVISORY grande come una casa. Perché, se l'intento con cui è stato scritto era di sensibilizzare la scuola e gli amici di ciò che potrebbe succedere nella mente di un adolescente, altrettanto facile è che accada il contrario, ovvero che il suicidio venga romanticizzato. No, questo è totalmente sbagliato. Pensate ad un adolescente che scopre questo libro in biblioteca, e lo prende, proprio come ho fatto io. L'adolescenza è un periodo molto difficile, è forse il periodo più difficile della vita di una persona, fatto di molti alti e bassi e crisi esistenziali. Se una persona si trovasse questo libro tra le mani, non le arriverà mai il messaggio che Jay Asher voleva mandare. Anzi, penserà che per farsi fighi agli occhi dei più "in" basti incidere delle cassette e uccidersi. Quello che voglio dire è che bisogna leggere questo libro con un occhio di attenzione, sia da parte degli adulti, che da parte dei ragazzini. E' molto facile che passi il messaggio sbagliato, messaggio che secondo me Asher è riuscito a trasmettere. 

Perché quindi ho dato cinque stelline? Perché sapevo di cosa parlava il libro, e mi sono armata di tutto il coraggio che avevo e l'ho letto. Ogni pagina è una stilettata al cuore. Ogni pagina ti fa sentire come se ti avessero appena preso a calci nello stomaco. Perché sapevo che era un argomento delicato. Perché non sapevo, a onor del vero, che la scrittura di Asher fosse così scorrevole e facile da leggere. Quello che mi rimane, dopo tre giorni passati con Hannah e Clay e i loro compagni di classe, è un senso profondo di dolore e di tristezza. Hannah si sarebbe potuta salvare. Poteva salvarsi. Clay non mi è piaciuto molto come personaggio, l'ho trovato fin troppo infantile; mentre per contro ho trovato alcuni compagni di classe di Hannah fin troppo perfidi. Ma le superiori sono così, d'altronde. Ci sono le persone che hanno già maturato, quelli che stanno maturando, e quelli che sono malevoli con tutti di natura. Hannah era una persona sensibile, forse troppo delicata, ed è stata fagocitata dalle cattiverie di questo mondo. Questo, però, non l'ha resa immune dall'essere un po' cattiva di per sé. Quindi la caratterizzazione dei personaggi mi è sembrata convincente, eccezion fatta forse per Clay. Non sono d'accordo nel rendere questo libro una lettura obbligatoria, come si vociferava che le scuole avrebbero fatto il giorno della sua pubblicazione, poiché è un libro troppo duro e i ragazzi delle medie sono troppo facilmente manipolabili e volubili. Con questo non voglio criticare i ragazzi delle medie di oggi, voglio solo dire che forse, se proprio lo vogliono far leggere in classe, che venga fatta una sensibilizzazione come si deve all'argomento. Che i ragazzi che si sentono deboli o emarginati non vengano lasciati a sé, a soffrire in silenzio. 

Vi saluto con una citazione tratta da questo libro, che mi sento di dirvi di leggere con le pinze, con i dovuti riguardi in quanto prodotto di finzione, ma con una potenza tale capace di provocare un effetto onda d'urto se non trattato a modo.
"Se una canzone ti fa piangere, e tu non hai più voglia di piangere, puoi smettere di ascoltarla. 
Ma non puoi fuggire da te stesso. Non puoi decidere di smettere di vederti. O di spegnere il rumore che hai in testa."
(Hannah Baker)

xoxo,
Giada

venerdì 15 dicembre 2017

EARLY EXCERPT TOUR OF THE LAST WOLF BY MARIA VALE

Hi, sweeties! Here you can find the Early Excerpt Tour of "The Last Wolf" by Maria Vale, a book that I've finished reading two weeks ago, and that I found interesting under many aspects. Have a good read!


Title: The Last Wolf
Author: Maria Vale
Series: The Legend of All Wolves #1
Pub Date: February 6, 2018
ISBN: 9781492661870

Synopsis:
For three days out of thirty, when the moon is full and her law is iron, the Great North Pack must be wild.

If she returns to her Pack, the stranger will die.
But if she stays…

Silver Nilsdottir is at the bottom of her Pack’s social order, with little chance for a decent mate and a better life. Until the day a stranger stumbles into their territory, wounded and beaten, and Silver decides to risk everything on Tiberius Leveraux. But Tiberius isn’t all he seems, and in the fragile balance of the Pack and wild, he may tip the destiny of all wolves…

Maria Vale is a journalist who has worked for Publishers Weekly, Glamour magazine, Redbook, the Philadelphia Inquirer. She is a logophile and a bibliovore and a worrier about the world. Trained as a medievalist, she tries to shoehorn the language of Beowulf into things that don't really need it. She currently lives in New York with her husband, two sons and a long line of dead plants. No one will let her have a pet. Visit her at https://www.mariavale.com/.

Buy Links:

GIVEAWAY
2 advance copies of The Last Wolf and 2 posters



EXCERPT

In which Tiberius eats dinner with the hostile Pack and learns that not everything that is small and cute and furry is a puppy

Upstairs, the screen door opens and closes with a slam. Orders are barked out, and heavy treads stomp back and forth between hall and kitchen. As the Pack passes the stairs to the basement, the complex fragrances of the dishes they’re carrying waft down to us. Benches start scraping across floors, and I push Ti’s extra clothes into a bag and push the man himself up the stairs.
As soon as we reach the hall, the smile I hadn’t even known I was wearing fades. The Alphas of every echelon are standing around the heavy hand-scraped tables, each one of them holding tight onto their seaxs, the sharp daggers that all adult Pack wear at their waist.
There are strict penalties for attacking a table guest, and John will kill anyone who tries, but edgy wolves are edgy wolves and not always in control. I am this man’s shielder, and I face them, my thighs coiled low, my shoulders squared, and my lips curled back from my teeth, so these wolves know that I will fight, even in skin.
Tock, tock, tock.
Behind me, Ti is not even facing the right way. He’s looking at the table, opening up casseroles with one hand, while flicking his spoon up and down against his bowl with the thumb of the other (tock, tock, tock). As though there weren’t a hundred evil-eyed wolves staring holes into his back.
He lifts a hand-thrown lid and sniffs the saag paneer. Another basket with bread. A selection of Corningware casseroles hold cauliflower and lentil stew; sun-dried tomatoes and fresh cheese; corn chowder. Pasta with herbs. Egg salad.
“So…you’re vegetarians?” Ti says to no one in particular.
“Not vegetarians,” John answers. “But not carrion eaters either. You are our guest,” he says loudly to remind all the wolves with itchy palms about our very ancient and very strict rules of hospitality, “and free to hunt anywhere on our land, but Shifter? You must eat what you kill.”
“John?” I whisper, pulling at his elbow, and he bends down. “His name?”
John scratches his graying beard for a moment before pointing to one casserole dish in Blue Onion pattern. “Tiberius?” he says, “My personal favorite is the cauliflower and lentils. Be sure to add some toasted hazelnuts.”
Someone coughs, but John has broken the spell, and the Alphas reclaim their seats. Though when they do, they seem to have doubled in size, their broad shoulders and thighs now claiming whatever spare space we might have squeezed into.
I bend my head toward one of the empty tables. Those too will be full when the Offlanders come home for the Iron Moon, but for now, we sit there alone, side by side. The Pack starts talking again, bent low over their food because our table manners at home are not all they should be.
Naturally, there is a lot of talk about Ti, and while no one will question John’s decision, it is one of the peculiarities of the Old Tongue that the word giest means guest and stranger and enemy, so when someone speaks of our new giest, everyone understands the double meaning.
Then John says that’s enough Old Tongue for now.
A handful of pups scrabble up the stairs from the basement storage. They’re chasing something, taking wide frantic turns around the room.
“Mouse,” I whisper to Ti. “They don’t last long here.”
“She didn’t take me down,” Eudemos complains loudly.
“I mean, I was still standing.” He hacks at the big loaf of bread with his seax. “Where’sa butter?
“I neber submided,” he insists, a pale-yellow crumb flying across the table. He uses his thumb to push the mouthful back in. “If what she did counts as submitting now, I think we should change the laws, thass all I’m sayin’.”
“Deemer?” says John.
Victor, our Deemer, our thinker about Pack law, crosses his arms and looks at the ceiling for a moment. “The law does say an opponent must be pinned down,” he says. “But while Eudemos was not down, he was very definitely pinned, and that is the more important part of the law.”
“Your Alpha agrees. The spirit of the law was upheld.”
And with that, Eudemos will not say another word about the matter.
The mouse finally caught, Golan trots up to John, followed by a roiling mass of fur. He lays his tiny prey at the Alpha’s feet. John looks at it, making sure the kill was clean and the mouse didn’t suffer, then he scratches Golan’s ear and wishes him good eating.
Suddenly, Ti jumps and lowers his hand to fend off a juvenile, who has her damp nose in his crotch.
“Rainy!” shouts Gran Moira. “Come here!”
Rainy cocks her head to the side and stares up at Ti before running off.
“Why do you have so many dogs?” Ti asks, his legs now tightly crossed.
Nooo,” I hiss. They’re not…” It’s too late. He didn’t say it loudly, but our hearing is very good, and one set of very good ears is all that’s needed. One by one, the Pack falls silent, appalled by what Ti has called our children.
Four fuzzy snouts peek over the arm of one of the fireplace sofas. Other pups glower down from the curved stairs that lead up to the children’s quarters.
Then the only sound is the brittle crunch of Golan’s sharp, white teeth.
“Excuse me, Shifter?” pipes a small voice. A ten-year-old girl with long, pale-brown curls, wearing shorts and a much-washed blue T-shirt with a picture of a pickle on it, scratches the back of her calf with a bare foot. “I am sorry I smelled your crutch?” she says, glancing back at Gran Moira, who mouths the word crotch with an encouraging smile. “But that’s what I said. ‘Crutch.’”
“It’s ‘crotch,’” corrects Gran Moira.
“Oh,” Rainy says, turning back to Ti. “I am sorry I smelled your crotch? I didn’t mean to be offensive. I am just in the Year of First Shoes?”
The Year of First Shoes is the first twelve moons in the juvenile wing, when you’re too old to scamper around and be fed tidbits from the table, and you’re too young to see even the remotest advantage to being human. It’s when we first wear shoes and clothes.

It is a terrible, terrible time.



xoxo,
Giada

BOOK BLITZ OF A TWISTED LITTLE CHRISTMAS BY ANNALISE DELANEY


Hi, sweeties! Here you can find the next hot book release by Annalise Delaney, hosted by Quill & Ink PR. Hope you enojoy it!

★★ Book Blitz ★★
A Twisted Little Christmas by @Annalise Delaney



BLURB
Facing a lonely Christmas Eve, Devin O’Hannigan accepts a stranger’s invitation to a private holiday party—hoping to score. But when the merriment takes a bizarre twist, he retreats by himself to call it a night… Until his attention is captured by a teary-eyed Santa in a very short skirt.

Holly’s quest to find herself again ends in a disastrous Christmas date, leaving her discouraged and alone in a town far from home. But when her date returns, angry and violent, she’s rescued by a gorgeous stranger—the kind of guy she once would have pursued. But that was before.

Seeking cheer but preferring anonymity, they embark on an innocent game playing the roles of old friends catching up. Without encumbrances, honest conversations uncover hidden desires. Sparks fly, directing them to an outcome they hadn’t expected and shouldn’t pursue. But will it thrust them into each other’s arms or leave them longing for what could have been?




BUY LINKS
iTunes - http://apple.co/2iPtVL2
Kobo - http://bit.ly/2yeKdSY
B&N - http://bit.ly/2C3yZE8

xoxo,
Giada

Evento culturale sabato 16 dicembre a Marzocca a sostegno dell'Istituto Oncologico Marchigiano


Buon pomeriggio, bloggers e lettori! Vi segnalo questo evento interessante e a scopo benefico, che avrà luogo a Marzocca, nelle Marche. Spero che voi possiate parteciparvi, io abito troppo distante :(

A Senigallia l’antologia benefica della Ass. Culturale Euterpe
Sabato 16 alla Luca Orciari di Marzocca


La nuova presentazione del ricco volume antologico curato dalla Associazione Culturale Euterpe di Jesi, interamente dedicato al mar Adriatico, si terrà il 16 dicembre a partire dalle ore 17 presso la Biblioteca Comunale “Luca Orciari” di Marzocca di Senigallia (Via del Campo Sportivo). In collaborazione con il Centro Sociale Adriatico, l’evento sarà imperniato sulla presentazione del nuovo volume benefico a sostegno dello IOM (Istituto Oncologico Marchigiano) che contiene circa duecento testi tra poesie e racconti di autori italiani e stranieri: Adriatico: emozioni tra parole d’onde e sentimenti. Significativa, infatti, anche la presenza di scrittori e poeti d’Oltralpe con particolare attenzione ad alcuni paesi dei Balcani e alla Repubblica d’Albania che, per mezzo del suo Ambasciatore in Italia, S.E. la sig.ra Anila Bitri, ha concesso il Patrocinio Morale all’iniziativa. Assieme a questo importante riconoscimento sono molti i comuni e le province che hanno positivamente considerato l’intero progetto rendendolo di nutrito impegno culturale e sociale dando i rispettivi segni distintivi quali Patrocini di riconoscimento. Tra di essi i comuni di Ancona, Pescara, Bari, Trieste, solo per citarne alcuni.

Dopo l’evento d’apertura tenutosi a Jesi il 3 dicembre scorso alla presenza della dott.ssa Maria Luisa Quaglieri, Direttrice dello IOM, ente destinatario dei proventi che deriveranno da tale operazione di diffusione, il nuovo evento troverà sede a Marzocca, ospiti di Mauro Mangialardi, Responsabile della locale biblioteca, che si contraddistingue per l’effervescenza e la qualità degli eventi proposti.

La serata sarà presentata dal critico letterario il prof. Vincenzo Prediletto e dal poeta Elvio Angeletti (entrambi membri del Consiglio Direttivo della Ass. Culturale Euterpe) e vedrà gli interventi del poeta e filosofo Valtero Curzi dal titolo “Un mare di cielo, tra fisica e metafisica” e del collaboratore della rivista “Euterpe” Stefano Bardi dal titolo “La pesca dell’Adriatico: storia e cultura”. Le letture saranno eseguite da Donatella Angeletti e Filippo Paolasini che si alterneranno agli interventi musicali del Maestro Caterina Serpilli della Scuola di Musica Vincent Persichetti di Falconara Marittima.

Nel corso della serata si darà lettura anche ad alcuni versi di Irma Kurti, poetessa albanese da anni attiva a Bergamo particolarmente fertile in campo letterario con numerosi premi e riconoscimenti all’attivo, Davide Argnani, noto poeta e scrittore di Forlì autore del celebre libro Stari mostdedicato all’abbattimento del ponte di Mostar durante il conflitto nonché direttore della rivista di letteratura “L’ortica” e Bogdana Trivak, autrice croata, presidente della Associazione Ad-Adriaticum, realtà di contatto tra le due sponde dell’Adriatico nonché una delle curatrici del volume assieme a Stefano Vignaroli e Lorenzo Spurio.

Ad arricchire l’evento saranno le opere fotografiche di Enzo Torelli che propongono una selezionata scelta di scatti dell’Adriatico e del Conero e la proiezione di foto storiche della Senigallia antica, sin da allora importante centro della marinareria.

Durante la serata sarà possibile acquistare la antologia corrispondendo una donazione libera e la stessa potrà essere richiesta, mediante invio a domicilio, anche mettendosi in contatto per mail, telefono o Facebook, con la Associazione Culturale Euterpe (www.associazioneeuterpe.com)



Info:
www.associazioneeuterpe.com
ass.culturale.euterpe@gmail.com


Tel. 327 5914963

xoxo,
Giada

giovedì 14 dicembre 2017

COVER REVEAL OF THE SECRETS OF LIFE BY K.L. HUMPHREYS

Hi, sweeties! I know I'm a bit late, but this is the cover reveal of "The secrets of life" by K.L. Humphreys, the author "Deadly Hunt", "Deadly Obsession" and "Deadly Past". Hope you like it, it was programmed for December 5th, but I wasn't able to do it before!



Title: The Secrets Of Life
Author: K.L. Humphreys
Genre: New Adult Romance
Release Date: December 19, 2017
Cover Design: Under Cover Designs

Blurb
Sometimes there is only a pole between survival and starvation. For Jessica Hughes, this is her reality.

At 21, she’s single-handedly supporting her 2 younger brothers and her 4-year-old daughter while paying off her deadbeat mother's gambling debts.

Her life may seem like crap to others, but Jess knows it could be worse.



Then, Hunter O'Shea walks back into her life and drops a bombshell - a secret that could destroy everything they once had.

Once again, Jess finds herself picking up the pieces of her broken heart.

Will Hunter find the courage to claim the family he never knew he needed?

Or will Jess move on before he gets the chance?



Pre Order Links
Amazon US: http://amzn.to/2zRju3o
Amazon UK: http://amzn.to/2A8kQqz
Amazon CA: http://amzn.to/2zH7QJy
Amazon AU: http://amzn.to/2A6x0QV
Other Retailers: http://bit.ly/2hFP4qL



About The Author
KL Humphreys was born in London, England but now lives in Ireland with the love of her life and her baby girl. In a way, the world has him to thank for her Debut Novel Deadly Hunt. After years of thinking about writing the story that had been dying to get out of her head, she finally confided in her other half. He gave her all the encouragement she needed to get the story out, he has been with her every step of the way.



K.L Humphreys loves music, especially pop, R’n’B and rap and if she’s writing you will find it playing somewhere nearby. She also loves all romance novels but of course, Romantic Suspense is her go to genre. When she isn’t writing it…it’s a good bet she is curled up somewhere reading it. If she doesn’t have a book in her hand, you might want to check to make sure she isn’t sick.




Author Links
Website: https://authorklhumphreys.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AuthorKLHumphreys/
Twitter: https://twitter.com/author_KL
Goodreads: https://www.goodreads.com/author/show/15376315.K_L_Humphreys
Instagram: https://www.instagram.com/kl_humphreys/





xoxo,
Giada

mercoledì 13 dicembre 2017

COVER REVEAL OF SKY'S THE LIMIT BY ELLE AYCART

Hi, sweeties! Here you can find the next cover revel I've joined recently, it's about a book I can't wait to read! Hope you will like it too.



SYNOPSIS
Tired of waiting for her big break in the fashion industry, Sky Gonzalez, eternal part-time student and overworked retail drone, quits her job, sublets her New York apartment, and embarks on a semester abroad study program in Paris. Paris! Time to throw caution to the winds and jump-start her dreams. What’s the worst that could happen?

How about getting sent to the wrong Paris? As in Paris-frigging-Minnesota?

Bye-bye career dreams. Bye-bye glamour and haute couture. Hello flannel shirts, mind-numbing cold, zero bars on the cell phone, and socially challenged mountain men with tons of unruly facial hair.

So yeah, let the truck barreling her way hit her, please. Less painful.

Logan should have dodged the little lost waif and kept on driving. Who in their right mind walked in the middle of the road, dressed in white from head to high heels, during a snowstorm? Clueless city girls, that's who. Sky is all that Logan has gladly left behind: stylish, cosmopolitan, and a massive pain in the butt. He wouldn’t trade a single day in his quirky little corner of the woods for all the high-maintenance beauties the city can offer.

Too bad this beauty has been deemed a health hazard and quarantined in his house. Damn his doomsday-prepper neighbors and their paranoid emergency protocols. Now he has to keep Sky in and the pandemic squad out until the roads are clear. The question is, will that happen before or after Sky realizes she's under house arrest?

Ah, the best-laid plans...



Coming January 16th
Pre-order via iBooks now



ABOUT THE AUTHOR

After a colorful array of jobs all over Europe ranging from translator to chocolatier to travel agent to sushi chef to flight dispatcher, Elle Aycart is certain of one thing and one thing only: aside from writing romances, she has abso-frigging-lutely no clue what she wants to do when she grows up. Not that it stops her from trying all sorts of crazy stuff. While she is probably now thinking of a new profession, her head never stops churning new plots for her romances. She lives currently in Barcelona, Spain, with her husband and two daughters, although who knows, in no time she could be living at the Arctic Circle in Finland, breeding reindeer.

Elle loves to hear from readers!

elleaycart@gmail.com

Blog Twitter Facebook Instagram Goodreads BookBub



xoxo,
Giada

COVER REVEAL OF THE WONDER OF YOU BY HARPER KINCAID

Hi, sweeties! Here you can find the cover reveal of the upcoming book by Harper Kincaid. Hope you like it, and decide to follow my blog!

*COVER REVEAL* - THE WONDER OF YOU by Harper Kincaid

Coming Feb. 13!

Special Preorder and Release Week Price - $1.99




BOOK DESCRIPTION:
What if Alice didn’t fall down the rabbit hole, but instead, traveled through
Lincoln Tunnel into another kind of Wonderland:
New York City.





The best day of twenty-five year old Alice Leighton’s life was the day she got to put her nothing special, lil Southern town in her rear-view mirror. Good-bye to phony ‘bless your hearts’ and ‘I’ll pray for you’ crap, all while talking trash behind her back. She’s New York City’s latest addition and she’s going to work her ass off proving she earned her spot in the country’s top grad program.
Never again will she let some jerk derail her future and break her heart. Oh, and no more players. She’s D.O.N.E with the ‘cool guys’.
Getting caught up in Dare Grangeworth, the art world’s resident bad boy, was not part of her Alice 2.0 plan, even if he is just her type, with his beard, tats sleeves and intense green eyes. When he’s not dodging the press or his cultish fan base, Dare’s making art that makes a statement. Women seem to lose their heads around him – all the more reason why he finds Alice’s candor refreshing. He’s used to women giving in – not giving attitude.
He has to get to know this girl, even if it means allowing himself to be the subject of her research. Before too long, he becomes more than a simple outlier she can explain away. And for him everything starts to feel larger than life and upside down, like a heady rush, all while desperately trying not to lose his heart.
Become lost and found in this re-imagined story of Alice and her cast of characters, in a world where Wonderland meets Sex-and-the-City.
Goodreads: https://www.goodreads.com/book/show/36536768-the-wonder-of-you




AUTHOR INFORMATION:
AUTHOR BIO:
Born in California and raised in South Florida, Harper Kincaid has moved around like a gypsy with a bounty on her head ever since. For years, she was a jill of all trades and a master of none, but is now tickled hot pink to pen stories that break and mend people's hearts for a living. Kincaid believes seduction occurs from the neck up, which is why her characters are smart, sexy, and slightly quirky - and definitely worthy to be your next hard-core book crush.


When not writing, she adores listening to indie, lo-fi, complaint rock played on vinyl, the theater, well-informed optimism, happy endings (both kinds), and making those close to her laugh 'til they snort. She is a self-admitted change junkie, loving new experiences and places, but has now happily settled in the cutest lil' town, Vienna, Virginia.

AUTHOR LINKS:

Website: https://www.harperkincaid.com/
Facebook: https://www.facebook.com/HarperKincaidRomance/
Twitter: https://twitter.com/HarperKincaid
Instagram: https://www.instagram.com/charmingwhentipsy/
Newsletter: https://www.harperkincaid.com/contact/
Goodreads: https://www.goodreads.com/author/show/9870959.Harper_Kincaid
Amazon: http://amzn.to/2AhTU4Q
Bookbub: https://www.bookbub.com/authors/harper-kincaid

xoxo,
Giada

NUOVA USCITA PER LES FLANEURS EDIZIONI: TRA MILLE BACI D'ADDIO DI VANESSA SOBRERO


Buona sera, bloggers e lettori! Questa sera vi presento il nuovo romanzo di Vanessa Sobrero, in uscita per Les Flaneurs Edizioni. Inutile dirvi che è già finito nella mia wishlist, poiché non solo mi sembra interessante ma anche molto coinvolgente :) Buona lettura!


Titolo: Tra mille baci d’addio
Autore: Vanessa Sobrero
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Collana: Eiffel
Formato: Digitale
Prezzo: 2,99€

Trama: 
Milano, una notte come tante altre, la solita discoteca e una folla di infinite persone.
Quando Veronica esce con le sue amiche, ancora non sa che quella serata segnerà l'inizio della storia che sconvolgerà la sua vita. Non sa che quel cambiamento ha un nome: G.
Una sola lettera che diventa una maledizione, un ragazzo dalle mani calde e il cuore di ghiaccio che le fa spazio tra le sue lenzuola ma non nella sua vita.
Veronica lo cerca disperatamente, anche quando sembra irraggiungibile, anche quando fa più male che bene. Non ne può fare a meno, perché in lui vede l'amore che ha sempre desiderato.
Riuscirà G a darle quello di cui ha bisogno, oppure lei dovrà trovare il vero amore dentro se stessa?

xoxo,
Giada

NUOVA USCITA PER FRATELLI FRILLI EDITORE: INCROCI OBBLIGATI DI PAOLA VARALLI

Buona sera, bloggers e lettori! Ecco a voi la novità di Fratelli Frilli Editore, un nuovo noir molto interessante che vi segnalo nel post :) Buona lettura!


Pagg. 180 coll. I Tascabili Noir €12,90 Isbn 9788869432293


Milano. L’architetto Mirella Bonetti trova un geometra morto assassinato in un ufficio del Comune e dà l’allarme. Anche se la polizia avvia l’inchiesta Mirella e la sua amica Anita conducono una indagine parallela. Le due vivono a Musocco, vicino a via Gallarate e al cimitero Maggiore, hanno ristrutturato un vecchio edificio industriale e lo hanno trasformato nelle loro residenze. Si rendono presto conto che tra i progetti vagliati dal geometra (buonanima) ce n’era uno che presentava strane caratteristiche. Mirella e Anita si aggirano su un vecchio furgone per Milano e dintorni, con il loro linguaggio colorato, innaffiato dagli immancabili bianchini, riescono anche ad infilarsi in un paio di situazioni pericolose che ci tengono col fiato sospeso. Le due “detective per caso” indagano su gioielli antichi e orefici senza scrupoli, decifrano messaggi criptati e intervistano anziane signore dallo sguardo e dai ricordi limpidi come l’acqua. Ad un certo punto, però, scopriranno la pista giusta e questo costerà loro un bello spavento finale.


PAOLA VARALLI, nata a Somma Lombardo in provincia di Varese. Vive e lavora come architetto a Milano, è specializzata nel settore allestimenti: progetta stand per le fiere e le mostre. Ama la vela, i cavalli, la montagna, le passeggiate nei boschi, l’orto e il cioccolato. Odia i nervetti, le cozze, la trippa e gli intercalari ossessivi. Legge parecchio, soprattutto gialli e narrativa. Tra gli autori preferiti: Simenon, Carofiglio, Amado, Izzo, Camilleri, Marquez, Baricco, Bartezzaghi, Mankell, Grossi, Hemingway. Ha partecipato a questi concorsi letterari. Con il romanzo giallo “INCROCI OBBLIGATI” ha vinto il concorso DELITTO D’AUTORE (2° edizione, 2005) indetto dall’associazione sportiva ACSI di Lucca. Con il racconto CRISI D’IDENTITÀ ha vinto, pari merito, il concorso CORPI indetto dalla rivista MAREA di Genova, nel 2006 (pubblicato sulla rivista n. 4/2006). Con il racconto “Bar Wiliam” ha partecipato al concorso letterario “il caffè” indetto da caffè letterario Moak, comune di Modica, Sicilia e non ha vinto niente. Con il racconto “THE BIG FRECC” è pubblicata sull’antologia “Milano noir e giald” edito da COX18- Milano. Con il racconto “CHI VA ALL’ORTO È UN UOMO MORTO” è arrivata seconda alla gara “giallomilanese” indetta da Excogita edizioni (di Luciana Bianciardi) ed è pubblicata sull’antologia “Giallomilanese 2010”. Con il racconto “PAURA DELLA PERQUISA” è pubblicata sulla antologia “Giallomilanese 2012” in quanto finalista. Con Lulu ha pubblicato “IN GIRO” raccolta di spassosi diari di viaggio e trekking.

xoxo,
Giada

NUOVE USCITE LES FLANEURS EDIZIONI

Buona sera, bloggers e lettori! In arrivo una carrellata di novità librose edite Les Flaneurs Edizioni.
Buona lettura!

Autore: Concetta Antonelli
Titolo: Ciottolina e il fungo d’oro (con illustrazioni di Mariano Argentieri)
Data di pubblicazione: 15 dicembre 2017
Prezzo: € 9


Sinossi: A Ghiandaquercia, nel bel mezzo dei preparativi per il Natale, la famiglia Ciop non se la passa tanto bene. Il papà di Ciottolina, infatti, ha un gran mal di testa e Mastro Cerusico, il medico del villaggio, dopo averlo visitato afferma che è stato intossicato da un legno velenoso. Tutti temono per la vita di Mastro Ciop, ma sua figlia non si dà per vinta e, grazie ai consigli dello Spirito della Vecchia Quercia, si mette in cammino alla ricerca di un fungo molto speciale.


Biografia: Concetta Antonelli è nata in Puglia, a Monopoli, ma ha vissuto un po’ dappertutto in Italia. È una lettrice appassionata sin da bambina e ha letto così tanti libri che alla fine le è venuta una gran voglia di scrivere! È autrice di racconti, fiabe e poesie. Per lei scrivere è «dar voce alle cose di dentro, è comunicare e scoprire che negli altri, molto spesso, c’è un mondo davvero simile al proprio: basta rivelarlo!». Se siete curiosi, potete scoprire qualcosa in più sul suo conto (o chissà magari scambiarci quattro chiacchiere virtuali), digitando il suo nome e cognome sul web. Se volete incontrarla di persona, invece, non dovete perdere le presentazioni dei suoi libri… in libreria, ovviamente!

domenica 10 dicembre 2017

RECENSIONE de L'unica mia eccezione di Anna G.

Buona sera, bloggers e lettori! A poche settimane dalla fine dell'anno, ho preso coscienza che nemmeno impegnandomi quanto sto facendo ora, riuscirò mai a completare la mia Goodreads Reading Challenge. E con questo sono tre anni che non raggiungo il mio obiettivo annuale. Ma non importa, ci riproverò, mettendo la stessa quantità di libri, anche l'anno prossimo.

PREMESSA
"Contro ogni regola" mi ha fatto conoscere e amare David Tremblay e Charlotte Leclerc, lasciandomi in sospeso con un finale a cliffhanger terribile. "L'unica mia eccezione", il sequel e finale della duologia No Rules, ci ripresenta gli stessi personaggi, che si ritrovano a fare i conti con le conseguenze delle loro azioni.

TRAMA (DA GOODREADS)
«È il dio romano Giano chiuso in un paio di ali. Sta a significare che, come lui, ogni persona ha due facce, una buona e una cattiva, un passato e un futuro e vanno comprese entrambe nella persona che amiamo».

Questo è l’ultimo insegnamento che David ha voluto lasciarle.
E lei lo aveva compreso il suo lato oscuro e malato, si era lasciata vivere e lo aveva amato, come mai aveva fatto nella sua vita.
Anche nel loro ultimo incontro, nel loro ultimo bacio.
Charlotte sente ancora sulle labbra il sapore di quell’ultimo aspettami che le aveva chiesto.
Distante chilometri, dopo essere scappata, cercherà di rifarsi una vita attendendo con ansia il suo ritorno perché, ne è certa, un giorno potranno viversi in pace. Lontano dai cattivi, lontano da Blumas, in una nuova esistenza serena.

Ma Charlotte non ha fatto i conti con il più terribile dei maligni : il destino. Lo stesso destino che l’aveva trascinata allo Sweet Hollow, e che le darà filo da torcere.
È un maremoto di emozioni e colpi di scena, quello in cui si trova catapultata, dove solo il cuore conosce la verità.
Perché contro ogni regola si è innamorata di lui,
contro ogni regola la sua anima gli apparterrà per sempre,
contro ogni regola dovrà lottare in nome del loro amore.

IL ROMANZO FA PARTE DELLA DUOLOGIA "NO RULES".
CONTRO OGNI REGOLA - VOLUME 1
L'UNICA MIA ECCEZIONE - VOLUME 2

RECENSIONE
"L'unica mia eccezione" è il sequel molto atteso di "Contro ogni regola", un romanzo senza alcun dubbio interessante e coinvolgente, ma che a mio avviso presenta alcune lacune che vi spiegherò più avanti. Il romanzo riprende da dove "Contro ogni regola" era finito, presentandoci Liam e Ryan che fanno i conti con la morte del loro amico David, e Charlotte che vive una vita vuota e grigia a Praga. Per Charlotte è molto difficile proseguire con la sua vita, voltare pagina, perché l'amore malato che c'era tra lei e David le è entrato così sotto pelle da renderle impossibile vivere una vita normale. Una vita nella quale non si deve preoccupare di Jason Blumas. Sì, perché in un ultimo disperato tentativo, David Tremblay si è sacrificato per lei, affinché scappasse all'estero e potesse iniziare una nuova vita senza di lui al suo fianco. Purtroppo per Charlotte fare tutto questo è quasi impossibile, dato che le manca da morire l'amore della sua vita.

O sarà semplicemente che la mia indole è stata contaminata da quella di un uomo. Un uomo che ha distrutto la mia esistenza. O che mi ha salvata. 
Il cielo è per chi sogna, io ho bisogno della mia. Una realtà che, ora, appare spaventosa.
(Charlotte Lerclerc)

Al suo fianco ci sono Blanka e Viktor, i due amici di Liam che l'hanno portata in salvo. Per gran parte della prima parte del romanzo vediamo Charlotte trascinarsi in un grigiore intenso, che ha come fil rouge il dolore e la sofferenza per la perdita di David. Le cose nella sua vita cominciano a cambiare quando conosce il direttore della KK, un'agenzia di moda. che le da un lavoro. Qualche giorno dopo Charlotte farà conoscenza con l'attraente Pavel, e sebbene una parte di lei voglia voltare pagina, non lo farà perché fedele a David. Quando sulla sua scrivania cominciano a comparire degli strani biglietti, la paura torna ad attanagliarla, facendole temere il peggio.

Il romanzo presentai POV di Charlotte e di altri vari personaggi, presentando le diverse emozioni e i diversi pensieri che essi provano. Devo ammettere che tale struttura mi ha un po' perplessa, più che altro perché non sono POV alternati. E siamo arrivati alla parte che è più difficile da scrivere per me, poiché parlerò delle motivazioni che mi hanno spinto a dare 3,5 stelle. Innanzitutto devo dirvi che, per gran parte del romanzo, pensavo che avrei dato tre stelle. Perché? Vi chiederete voi. Come prima cosa, ci sono tantissimi avverbi in -mente, che rallentano la lettura. Mi capita di segnalare la presenza di tali avverbi solo se sono davvero molti, e mi dispiace dirlo, ma questo è il caso. La seconda cosa che devo segnalare è l'uso scorretto di determinati verbi: "...Se riesco a far appioppare sul mio volto un'espressione quanto meno tranquilla" (La Treccani dice che va usato in questi casi: 1. Legare ai pioppi (le viti); piantare a pioppi (un terreno). 2. fig. Dare, affibbiare: a. una bastonata, un pugno; infliggere: a. una multa, una contravvenzione, un lavoro ingrato; addossare, attribuire: appiopparono a lui tutta la responsabilità; gli appiopparono un nomignolo veramente ridicolo.), "Guido, corro, mangio i chilometri, me ne frego della velocità e della foga con la quale mi sto avvicendando in città, (...)" (Sempre la Treccani, dà queste definizioni per "avvicendare": Fare, o mettere a vicenda ora una cosa ora un’altra: a. il lavoro e il riposo; a. il grano col trifoglio, nella rotazione delle colture; anche di persone: a. i reparti combattenti; a. i soldati di guardia alla polveriera. Rifl. con valore reciproco, succedersi a vicenda: ci avvicendiamo nei turni di assistenza; spesso sostantivato:l’avvicendarsi delle stagioni. ◆ Part. pass. avvicendato, anche come agg.: colture avvicendate.), "Sopravvenendo a qualsiasi consiglio e regola che Klein ha cercato di impormi, (...)"/ "(...), posso combattere Jason da lontano, sopravvenendo a ciò che ho promesso a Charlotte, (...)" (La Treccani dice questo del verbo sopravvenire: a. Con riferimento a persone, arrivare, giungere dove già sono altri, per lo più all’improvviso e inaspettatamente (cfr. il sinon. sopraggiungere), b. Con riferimento a fatti ed eventi, verificarsi a seguito di altri fatti, modificando la situazione che s’era precedentemente determinata, c. Con sign. più generico, giungere, venire, 2. tr., ant. Sopraggiungere; cogliere di sorpresa, raggiungere inaspettatamente). "Le ho intentate tutte, qualsiasi causa mi invogliasse a non pensare alla mia povera (...)" (Sempre la Treccani, dice: Promuovere un’azione giudiziaria: i.un processo, una lite; i. causa a (o contro) un debitore insolvente. Nell’uso letter. ant., anche con il sign. generico di tentare, cercar di fare, o intraprendere: i. guerra, i. un’impresa. In questo caso sarebbe stato preferibile usare solo tentare). Verbi rari o desueti, alcuni derivati da calchi linguistici: "Le sue labbra sono escandescenti" (Treccani: [dal lat. excandescens -entis, part. pres. di excandescĕre «accendersi», der. di candere «scintillare, essere acceso»], raro. – Che dà in escandescenze.), "La puzza di cenere che perpetra l'aria." (Da la Treccani: Commettere intenzionalmente, mandare a effetto azioni disoneste, malvagie o illecite: p. un delitto, un misfatto, un tradimento; tutte le ingiustizie e le turpitudini che qua si perpetrano (Pirandello). "Distraendomi con il suo lungo eloquio" (Okay, ammetto che non sapevo cosa significasse eloquio prima di leggerlo, perciò ecco la definizione della Treccani: Il parlare, il modo di parlare:esporre con facile, con ornato e.; abbondanza di eloquio.), "Inizio un breve scambio conversativo con lui". (Treccani: Proprio della conversazione, colloquiale; anche, affabile: parlare con tono conversativo.)  Espressioni dialettali o forme dialettali che stonano col contesto: "Smuove la sicurezza" (la cintura, ndr), "Le sue labbra sono escandescenti" (Treccani: [dal lat. excandescens -entis, part. pres. di excandescĕre «accendersi», der. di candere «scintillare, essere acceso»], raro. – Che dà in escandescenze.), "Ho qualche ora per prepare un bagaglio, e lei mi sta aiutando, ma l'unica cosa che sembra spassionarla è la figura da idiota che ho fatto con il capo." (Treccani: Sfogarsi con altri delle proprie pene, delle proprie preoccupazioni, dei proprî crucci: la signora, ... cominciò a spassionarsi del cattivo governo che della povera sua casa s’era fatto delle artiglierie borboniche (G. Bandi); quel poveretto si veniva a spassionare con me (Bacchelli)). Errori nelle varie forme del congiuntivo: "Quasi come se abbia sentito i miei pensieri, Charlotte mi prende entrambe le mani e se le porta sul cuore", "Se David fosse morto davvero, questo posto è l'ultimo dove saresti voluta essere.", "Il fatto che vorrebbe colpirmi una seconda volta mi ricorda da morire il temperamento di sua figlia", "Il mio amico riprende la ragione e decide di aiutarmi, nonostante come lo stia trattando", "Mi chiedo come sia possibile che tutti, ultimamente, mi abbandonano". Errori di vario tipo su genere e numero ("Sono una ragazza abbastanza sveglia da capire che questo tipo di discorsi, incentrati sull'evidenziare le caratteristiche di un dipendente, ha come fine un unico obiettivo: la promozione o il licenziamento"), genere e pronome relativo ("La leggerezza con il quale sostiene la frase che ho appena pronunciato (...)").

Mi dispiace moltissimo aver abbassato il punteggio generale, tuttavia gli errori presenti erano troppo grandi. Non sono una maestrina, non sono nessuno a dire il vero, ma sto male ogni volta che faccio queste analisi perché non è facile nemmeno per me scriverle. Spero che vogliate comunque dare una possibilità al libro di Anna, perché la storia è bella, però la mia analisi verte maggiormente sulla forma e sto male quando una storia con dell'ottimo potenziale viene penalizzata in questo modo.

Vi saluto con una citazione tratta da questo libro, che vi consiglio comunque di leggere, così da potermi dire le vostre impressioni a riguardo.
"Le tenebre mi hanno ingannata, le tenebre mi hanno salvata. 
Da quelle stesse tenebre ritroverò la luce."
(Charlotte Leclerc)

xoxo,
Giada

mercoledì 6 dicembre 2017

RECENSIONE di Lost Love - Gli amori che si perdono nel blu - di Fabiola Danese

Buon giorno, bloggers e lettori! Ieri notte all'una e mezza ho finito questo romanzo emozionante, un romanzo che mi sento di consigliarvi dal profondo del mio cuore se adorate le storie d'amore belle e complicate.

PREMESSA
Mi dispiace molto non aver letto Even if it hurts, ma non importa, salderò la mancanza di questo libro della prima Crush Serie il prima possibile. Haze, Gabe e Roona hanno sicuramente conquistato un angolino del mio cuore con le loro storie particolari, difficili e coinvolgenti.

TRAMA (DA GOODREADS)
Gabe, fratello di Haze e Roona, ha solo la sua chitarra quando decide di lasciare tutto per girare il mondo a bordo della sua Camaro. Tra note spezzate e pugni nello stomaco, il giovane musicista è alla ricerca di qualcosa per cui valga davvero la pena vivere, qualcosa che spazzi via quel senso di vuoto che gli buca il petto. E quando i suoi pugni rotti incontreranno gli occhi tristi di Aria Myers, non ci sarà più spazio per nient’altro. Dentro di lei qualcosa si è spezzato per sempre, un terribile peso che la costringe a respingere la vita, l’amore e ogni tipo di relazione. Tra scontri, gelosie e baci che bruciano la pelle, Gabe e Aria finiranno per colmare i propri vuoti, salvandosi e distruggendosi a vicenda. Ma se è vero che a volte bisogna un po’ perdersi per ritrovarsi, fin dove si è disposti a spingersi per non smarrire davvero ogni cosa?
Un ragazzo dal passato difficile, il pugno facile e un grande cuore. Una ragazza triste, rotta, incapace di creare legami. Due anime perse, il bisogno di salvare e di essere salvati. L’amore, questa volta, basterà?
(Lost Love è il secondo libro della Crush Soul Serie e contiene scene con un linguaggio forte, rivolte ad un pubblico prettamente adulto.)

Libri della stessa serie:
#1 Even if it hurts - L’amore che fa male -

RECENSIONE
All'inizio del romanzo troviamo Gabe che ha lasciato la sua casa e viaggia sulla sua Camaro in giro per gli USA alla ricerca di qualcosa che nemmeno lui sa, pensa che stia cercando se stesso e questo lo conduce al Ladybug, un locale dove incontra la bellissima e quanto mai complicata Aria Myers. Gabe è il fratello di Haze e Roona, due ragazze simpatiche, divertenti e con un turbolento quanto doloroso passato familiare alle spalle, si comporta da playboy consumato e si atteggia da duro anche se il suo atteggiamento nasconde un cuore d'oro e una gentilezza sconfinata. 

Il mio viaggio non ha mai avuto nulla a che fare con lo scappare dal mio passato, per quanto il mio passato non sia poi così degno di essere ricordato. Ha molto più a che fare con la vita che vorrei vivere e con la persona che vorrei essere, cosa che ancora non so, non del tutto almeno.
(Gabe)
Il rapporto tra lui e Aria non è dei migliori, all'inizio, poiché lei sembra avercela con lui per qualsiasi cosa, e il fatto che sia un musicista non l'aiuta affatto. Aria sta vivendo un periodo molto difficile, è apatica, svogliata e prova un dolore immenso ogni volta che sente una nota musicale. Gabe, col suo modo di fare inizialmente provocante e poi incoraggiante, la spinge a uscire dal periodo buio che sta vivendo, spingendola a riprendersi in mano la propria vita e insegnarle il valore della stessa. Perché se c'è una cosa che Aria ha dimenticato, è che anche se perdiamo qualcuno, vale sempre la pena vivere. Vale sempre la pena tornare a lottare per chi amiamo, soprattutto per chi è rimasto al nostro fianco finora. Non bisogna lasciarsi andare al dolore, lasciare che esso ci fagociti fino a renderci delle persone che non trovano più alcuna ragione di vivere. No, l'amore può guarire queste ferite e può farci ricordare che, anche se tutto sembra buio, alla fine c'è sempre una luce. Magari non è quella che ci aspettavamo, ma è quella luce a ricordarci che lottare è la scelta migliore. Combattere per chi amiamo è sempre la scelta migliorare al trascinarci di giorno in giorno senza una scopo preciso. 

Perché la felicità richiede impegno che invece il dolore non pretende. Essere felici non è solo una serie di coincidenze fortunate. E' una scelta. Una scelta che fai tutti i giorni.
(Gabe)
L'evoluzione del loro rapporto porterà Aria a combattere contro i demoni del suo passato, aprendosi e confidandogli le cose che più la fanno stare male da tre anni fino ad ora. Una storia d'amore intensa, sofferta, coinvolgente, che vi farà ridere e piangere con i suoi protagonisti. 

Il romanzo è strutturato in POV alternati di Gabe e Aria, scritti in prima persona. Questo permette al lettore di conoscere il loro background, i loro pensieri e i loro sentimenti. Devo dire che è ben scritto e per la maggior parte della lettura scorrevole, tuttavia mi duole sottolineare il fatto che il continuo uso degli avverbi in -mente ha rallentato qualche volta la lettura, appesantendo certi tratti del testo. Tutto ciò, aggiunto a molte espressioni dialettali ha reso il testo a volte davvero pesante la lettura. In ogni caso, la bella storia ha oscurato questi piccoli particolari negativi, che a mio avviso sarebbero spariti con una breve rilettura del romanzo; e questa è la motivazione dietro le mie quattro stelline di Goodreads. 

Vi saluto con una citazione tratta da questo romanzo, in attesa di leggere il seguito su Roona:
"Prima o poi ci si perde cercando quello che non c'è."
(Gabe)

xoxo,
Giada
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...